Infarm S.r.l.

INFARM - Inventari in farmacia

Increase Size Decrease Size Reset font to default

I nostri numeri parlano per noi: 815 inventari in soli 12 mesi!

Facciamo inventari in farmacia dal 1993: non è un lavoro banale, abbiamo oltre 10.000 lavori all'attivo in farmacia. Rileviamo i dati con squadre specializzate in tutta italia, anche di notte.

Controllo scadenze

Dimenticatevi delle scadenze! Ci pensiamo noi a controllarle periodicamente, a gestire l'Assinde e a smaltire farmaci scaduti e rifiuti in modo corretto.

Trasferimenti e ristrutturazioni

Dovete trasferire la farmacia o ristrutturarla e vi serve un deposito temporaneo per la merce? Servizio di stoccaggio medicinali e riposizionamento sui nuovi scaffali.

Procedure

La nostra lunga esperienza ci ha consentito di sviluppare procedure standard di lavoro a tutto vantaggio della precisione di ogni nostra rilevazione e dei successivi controlli.

   

Rilevazione inventari in farmacia

Rilevazione inventari in farmacia con personale qualificato, controllo e smaltimento scaduti ed Assinde, logistica per traslochi e ristrutturazioni.

Forti di più di 20 anni di esperienza nel settore degli Inventari di Farmacia oggi possiamo dirti quale sia lo stato di performance del tuo stock teorico.

A fine intervento il nostro TeamLeader incaricato ti rilascerà contestualmente il documento di performance con il tuo risultato:

 

 

S - Ottimo livello di accuratezza dell’inventario.

A dimostrazione di una gestione ideale del magazzino. Interventi di inventario annuali o biennali possono senz’altro  aiutare a mantenere standard raramente così alti.

 

  

A - Buon livello di accuratezza dell’inventario.

Il livello di performance “A” mette in evidenza una gestione idonea delle scorte. I non numerosi errori riscontrati fanno parte spesso del fisiologico margine di imprecisioni riscontrabili in ogni farmacia durante la ricorrenza dell’inventario. Interventi annuali aiutano a capire i motivi di queste imprecisioni e garantiscono il mantenimento di questo standard di performance e la possibilità di migliorarlo ancora di più.  

 

B - Discreto livello di accuratezza dell’inventario.

La situazione descritta da questo livello di performance segnala ancora una gestione valida del magazzino ma con un livello di imprecisione “pericoloso”. Una situazione del genere non è sempre stabile e rende la farmacia soggetta a un peggioramento della gestione davanti a diverse criticità (Numerosi ordini stagionali, inserimento di nuovi lavoratori…). In una situazione del genere è assolutamente necessario effettuare interventi annuali per riuscire ad arginare le problematiche di gestione individuando le criticità e in numerosi casi per riuscire a raggiungere livelli di performance più elevati. 

 

 


 

C - Livello di accuratezza dell’inventario non sufficiente.


Ottenere questo livello di performance è sintomo di una gestione non sempre idonea del magazzino. I motivi possono essere di diversa natura, tuttavia non si tratta di un’insufficienza grave che grazie a interventi annuali o meglio ancora a dieci mesi permetterebbero sia di migliorare il livello di allineamento delle giacenze sia di capire le criticità lavorative che hanno creato questa situazione permettendo a tutto lo staff di lavorare al meglio delle sue possibilità. Diversamente l’accumularsi nel tempo di queste imprecisioni nello stock potrebbero portare a un peggioramento della situazione.

 

  

 

 

 

D - Livello di accuratezza dell’inventario gravemente insufficiente.


Trovarsi in questa situazione indica sicuramente una gestione frammentata e a volte approssimativa dello stock di magazzino. Una condizione del genere è di difficile lettura a causa della complicata interpretazione delle numerose differenze inventariali. Interventi ravvicinati aiuterebbero sicuramente a migliorare una situazione grave ma non irreparabile.

 

 

 

  

E - Livello di accuratezza dell’inventario drasticamente insufficiente.


Condizioni del genere non hanno una chiave di lettura definita e degli interventi annuali riescono ad arginare solo una parte delle problematiche. Sarebbe l’ideale effettuare un secondo intervento tra i sei e gli otto mesi e rivalutare la performance ottenuta.

 

Controllo scadenze

Vi aiutiamo a riordinare sistematicamente le scadenze dei farmaci: Intervento in farmacia anche nei giorni feriali e anche nell’orario di intervallo del pranzo !